Escursione alle Grotte di Pertosa e alla Certosa di Padula per crocieristi

Escursione alle Grotte di Pertosa e alla Certosa di Padula per crocieristi

Escursione alle Grotte di Pertosa e alla Certosa di Padula per crocieristi


Chiamaci 081.711.61.18

Un’escursione alle Grotte di Pertosa è una visita guidata che condurrà i crocieristi che approdano al molo Beverello del porto di Napoli alla scoperta di un suggestivo anfiteatro naturale, risultato di un lavorio incessante e paziente della Natura che dura da circa 35 milioni di anni.

È un tour nelle viscere della Terra immersi in un magico silenzio interrotto solo dal rumore dello scrosciare della cascata naturale generata dal Negro, un fiume sotterraneo, e da esclamazioni di meraviglia e sorpresa ogni volta che gli occhi dei visitatori incontreranno le stalattiti e le stalagmiti modellate in forme misteriose e a cui spesso l’immaginazione attribuisce un nome.

Scopri tutti i tour e le escursioni riservate ai crocieristi


Perché consigliamo un’escursione alle Grotte di Pertosa ai crocieristi?

 Una visita guidata alle Grotte di Pertosa è un’escursione che condurrà i crocieristi lungo incantevoli percorsi che si snodano per circa 3 km sotto l’imponente massiccio degli Alburni attraverso gallerie, cunicoli ed immense caverne.

È un tour nel ventre della Terra, in un luogo abitato fin dall’età della pietra come testimoniato dai resti di alcune palafitte neolitiche e successivamente adibito da Greci e Romani a sede di culto.

La visita guidata si effettua a bordo di una zattera che dal tratto iniziale, un vero e proprio lago sotterraneo originato dalle acque del fiume Negro, conduce a straordinarie caverne dai nomi fiabeschi come il Braccio delle Meraviglie dove le cascate di stalattiti si intrecciano alle colonne di stalagmiti, o l’incredibile Sala del Trono che ospita una formazione calcarea la cui forma ricorda un trono reale.

Un tour guidato alle Grotte di Pertosa, inoltre, può anche essere l’occasione per portare i crocieristi alla scoperta della Certosa di Padula. Ad appena mezz’ora di autostrada, infatti, sorge la prima certosa edificata in Campania, monumento dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Estesa su una superficie di 51.500 m² e composta da tre chiostri, un giardino, un cortile ed una chiesa, la Certosa di Padula è uno dei più sontuosi complessi monumentali barocchi del Mezzogiorno nonché la più grande certosa d’Italia e tra le più grandi d’Europa.