Escursione sul Vesuvio per crocieristi

Escursione sul Vesuvio per crocieristi

Escursione sul Vesuvio per crocieristi


Chiamaci 081.711.61.18

Un’escursione sul Vesuvio, uno dei vulcani più maestosi e studiati al mondo, è una delle esperienze più belle e intense che i crocieristi che approdano al molo Beverello del porto di Napoli possano fare nel corso della propria vita.

Una visita guidata sull’unico vulcano di tipo esplosivo attivo di tutta l’Europa continentale, che nel 79 d.C. fermò per sempre il tempo delle antiche Pompei, Ercolano, Stabiae ed Oplontis, è un tour indimenticabile che non potrà non affascinare crocieristi di tutte le età.

Scopri tutti i tour e le escursioni riservate ai crocieristi


Perché consigliamo un’escursione sul Vesuvio ai crocieristi?

Un tour sul Vesuvio, che ospita uno dei parchi protetti più suggestivi al mondo con una miriade di specie vegetali ed animali, è una meta imperdibile sia per i crocieristi amanti del trekking, sia per quelli che desiderano andare alla scoperta di un luogo insolito e straordinario.

Gli oltre 50 km di sentieri che attraversano il Parco Nazionale del Vesuvio, infatti, offrono una molteplicità di percorsi attraverso incantevoli scenari che a tratti sembrano ricordare quelli di un paesaggio lunare o di un pianeta agli albori della vita.

Durante l’escursione che conduce al cratere sarà possibile ammirare rocce di una miriade di forme e di colori, le fumarole, ovvero i flebili respiri del Vesuvio, e i segni delle eruzioni passate.

La visita guidata sul Vesuvio, inoltre, permetterà di scoprire luoghi particolari come:

  • la prima area wilderness vulcanica d’Italia, compresa tra le pareti interne della caldera del Monte Somma e l’Atrio del Cavallo;
  • l’Ecocampus Vesuvio Wild, un luogo che coniuga attività sportive ecocompatibili adatte ad adulti, ragazzi e bambini, con la conoscenza e la difesa della natura.

Un tour per crocieristi sul Vesuvio, simbolo di Napoli e della potenza della natura

Simbolo della città partenopea, il Vesuvio domina il Golfo di Napoli e costituisce un colpo d’occhio di rara bellezza nel suo panorama.

Una volta giunti in cima, a oltre 1200 metri di altezza, lo spettacolo che si offre davanti agli occhi dei crocieristi è di una duplice e ineguagliabile bellezza.

Da un lato, infatti, vi è l’orlo del cratere, con le sue altissime pareti interne che infondono insieme energia ed emozione, dall’altro, il magnifico panorama che spazia dalla Penisola Sorrentina ai Campi Flegrei, dalla Valle del Sarno alla città di Napoli e a tutto l’agglomerato urbano che la circonda.