Tour in Costiera Sorrentina per le scuole

Tour in Costiera Sorrentina per le scuole

Tour in Costiera Sorrentina per le scuole


Chiamaci 081.711.61.18

Una gita scolastica in Costiera Sorrentina porterà gli studenti alla scoperta di uno dei tesori paesaggistici e naturali più belli e affascinanti al mondo.

Sarà una visita guidata in un luogo che sembra uscito da un dipinto, dove montagne lussureggianti incontrano un mare turchese, dove l’aria profuma di vegetazione spontanea e dove ulivi, viti e alberi di limone, contribuiscono a comporre uno scenario suggestivo e indimenticabile.

Scopri tutti i tour e le escursioni riservate alle scuole


Perché fare una gita scolastica in Costiera Sorrentina?

Lungo la panoramicissima strada che costeggia il mare e attraversa la Costiera Sorrentina, gli studenti andranno alla scoperta dei suoi borghi, alcuni di origine greco-romana, e di centri storici ricchi di arte e di cultura.

Faranno una visita guidata a Meta, località caratterizzata da un suggestivo centro storico fatto di antichi palazzi con portali in pietra e cortili settecenteschi, e a Piano di Sorrento, dove potranno ammirare il caratteristico borgo marinaro di Marina di Cassano, la meravigliosa Villa De Sangro di Fondi e la Basilica di San Michele Arcangelo, un concentrato di opere d’arte e di tesori artistici eretta intorno al IX secolo d.C. sui resti di un antico tempio pagano.

Saranno stregati dal panorama visibile dai Colli di Fontanelle, uno dei punti più suggestivi di tutta la Costiera Sorrentina posto alle spalle del centro abitato di Sant’Agnello, e faranno un tour del centro storico di questo borgo fatto di case antiche, piazzette, angoli e vicoli caratteristici.

Altre tappe di una gita scolastica in Costiera Sorrentina sono:

  • Sorrento, patria del poeta Torquato Tasso, con il suo magnifico Duomo, la Basilica di Sant’Antonino composta da tre navate divise da dodici colonne e costruita con marmi provenienti da edifici di origine greco-romana, il Museo Correale sito all’interno della splendida Villa alla Rota in cui sono esposti numerosi reperti archeologici a testimonianza della storia millenaria della città, il Vallone dei Mulini, il Museo della Bottega della Tarsia Lignea e i Ruderi della Regina Giovanna, uno dei principali siti archeologici della zona con i resti di una villa romana;
  • Massa Lubrense, bellissima cittadina il cui mare, secondo un’antica leggenda, ospitò le mitiche Sirene che ammaliarono Ulisse con il loro soave canto, e la sua spettacolare Baia di Jeranto, un’area protetta facente parte del Parco Marino di Punta Campanella;
  • Vico Equense, in passato punto d’incontro e di scambi commerciali delle popolazioni italiche, etrusche e greche, sede della splendida Cattedrale dell’Annunziata, unico esempio di architettura gotica in tutta la Costiera Sorrentina.